Vai ai contenuti
Lo stress ossidativo: cos’è e come combatterlo
Marispharma
Pubblicato da Dott.ssa Manuela Di Lauro in Salute e Benessere · 16 Dicembre 2020

LO STRESS OSSIDATIVO: COS'É E COME COMBATTERLO


____________________


  
Sentiamo spesso parlare di stress ossidativo, radicali liberi e difese antiossidanti ma siamo sicuri di aver capito bene di cosa si tratta? Cerchiamo di definire i principali meccanismi alla base dello stress ossidativo in modo da capire come combatterlo al meglio.

Lo stress ossidativo può essere descritto semplicemente come la presenza di uno squilibrio tra le specie pro-ossidanti, anche chiamati “radicali liberi”, e le specie antiossidanti, ossia i meccanismi di difesa del nostro organismo. Si può pensare al nostro organismo come ad una bilancia a due piatti: in condizioni normali, i radicali liberi e le difese antiossidanti si trovano in equilibrio tra loro, i due piatti della bilancia si trovano alla stessa altezza; in alcune particolari condizioni, si può verificare un’alterazione di questo equilibrio che culmina in uno stato di stress, comunemente definito stress ossidativo, i due piatti si trovano a due altezze diverse.  
I radicali liberi sono molecole altamente reattive che vengono normalmente prodotte dalle nostre cellule durante il metabolismo energetico e prontamente neutralizzate dalle difese antiossidanti. I radicali liberi, però, non sono sempre dannosi per il nostro organismo. I radicali liberi, infatti, sono utilizzati dalle cellule in diverse situazioni, come per combattere i microrganismi patogeni o per la comunicazione cellula-cellula. Quando in eccesso, possono danneggiare, spesso irreparabilmente, le cellule e portare alla loro morte precoce. Le difese antiossidanti sono tutti quei meccanismi che intervengono nella neutralizzazione dei radicali liberi. Le difese antiossidanti possono essere classificate in difese antiossidanti enzimatiche (Superossido dismutasi, Glutatione perossidasi, Catalasi) e difese antiossidanti non-enzimatiche (per esempio composti tiolici, tocoferolo, carotenoidi). Il corretto funzionamento di entrambi i meccanismi di difesa è indispensabile per impedire l’instaurarsi dello stress ossidativo.


Cause dello stress ossidativo

Quali sono le principali cause che portano allo squilibrio tra i radicali liberi e le difese antiossidanti?
Sono diverse le condizioni che portato ad un eccessivo accumulo di radicali liberi o ad un indebolimento delle difese antiossidanti, tra cui: l’inquinamento atmosferico, le radiazioni ultraviolette, lo stress, il fumo di sigaretta, l’abuso di alcol, una dieta povera di frutta e verdura, la presenza di alterazioni metaboliche come il diabete mellito, fino anche al fisiologico invecchiamento che indebolisce le naturali difese dell’organismo.

Sintomi dello stress ossidativo

La principale conseguenza dello stress ossidativo è il danno cellulare. I radicali liberi, infatti, quando sono in eccesso nelle nostre cellule provocano dei profondi danni al livello delle membrane cellulari, delle macromolecole biologiche e anche al DNA. Quando questi danni si accumulano la cellula muore e l’organismo invecchia. È difficile riconoscere i sintomi dello stress ossidativo, tra questi possiamo identificare: l’invecchiamento precoce, la secchezza della pelle, la fragilità dei capelli, l’insorgenza di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer e cardiovascolari come l’aterosclerosi, fino anche allo sviluppo del cancro.

Stress ossidativo e infiammazione

Lo stress ossidativo è fortemente associato all’infiammazione. L’instaurarsi di un processo infiammatorio porta infatti all’accumulo di radicali liberi e al concomitante indebolimento delle difese antiossidanti che esacerba la condizione di stress ossidativo. Allo stesso tempo, l’instaurarsi della condizione di stress ossidativo induce la necrosi cellulare che stimola la produzione dei mediatori chimici dell’infiammazione e il processo infiammatorio. Si crea dunque una sorta di circolo vizioso per il quale l’infiammazione determina l’accumulo di radicali liberi e lo stress ossidativo intensifica il processo infiammatorio.


Come combattere lo stress ossidativo?

Lo stress ossidativo può essere combattuto attraverso uno stile di vita sano ed attivo! Praticare regolare attività fisica favorisce e stimola le naturali difese antiossidanti dell’organismo. Fare il pieno di frutta e verdura, fresca e di stagione, ci permette di ottenere da esse importati vitamine e molecole antiossidanti indispensabili per combattere i radicali liberi e lo stress ossidativo. Evitare gli eccessi, come l’abuso di alcol e l’eccessiva esposizione al fumo di sigaretta, è indispensabile per prevenire la formazione dello squilibrio ossidativo.

SCRITTO DA:
Dott.ssa Manuela di Lauro


Azienda Farmaceutica
Marispharma Srl                   
Sede legale via lago d'Iseo 2
03100 Frosinone
P.I.02457360606
Azienda Farmaceutica
Marispharma Srl                   
Sede legale via lago d'Iseo 2
03100 Frosinone
P.I.02457360606
Torna ai contenuti