Vai ai contenuti
Stress post-vacanza: la paura del rientro e come gestirla
Marispharma
Pubblicato da Chiara Spinelli in Attualità · 19 Agosto 2020
____________________

La sindrome da rientro, il cosiddetto stress post-vacanza, è una sensazione di malessere provata a fine estate dalla maggior parte delle persone causata dal dover tornare alla vita di tutti i giorni, caratterizzata da giornate lavorative intense, scuola e impegni quotidiani. Una volta finite le ferie il pensiero corre alle giornate da dover trascorrere nuovamente al lavoro o sui libri e si avverte un senso di tristezza, malinconia e depressione scaturite dall'angoscia di non poter più dedicare del tempo a noi stessi. Ma lo stress post-vacanza può essere affrontato e levigato attraverso dei piccoli accorgimenti che ci permetteranno di affrontare il rientro dalle ferie in maniera più serena.
Secondo alcuni studi 1 italiano su 2 soffre della sindrome da rientro, Ma quali sono i sintomi? Gli inglesi indicano lo stress post-vacanza con il termine "post vacation blues", ovvero la tristezza post-vacanza, per riferirsi proprio a quella sensazione di tristezza, depressione e malinconia che prova chi rientra dalle vacanze. Sintomi tipici della post vacation blues sono la noia, lo stress, irritabilità, perdita del sonno, fiacchezza, stordimento. Abbiamo difficoltà a concentrarci sul lavoro, ma anche nelle piccole questioni quotidiane e ci si può sentire schiacciati dal senso di responsabilità.

Chiunque può essere invaso da un forte senso di tristezza e accusare stati di forte stress, in particolar modo coloro che svolgono un lavoro non appagante. Il pensiero di dover tornare alla routine di tutti i giorni infatti scatena in noi un senso si malessere dovuto al fatto che il nostro organismo necessità del tempo per adattarsi ai cambiamenti. Solitamente lo stress post-vacanza ha la sua fase acuta nella settimana successiva al rientro dalle ferie, per poi attenuarsi pian piano. La frustrazione e lo stress derivano principalmente dal fatto che durante le vacanze abbiamo più tempo da dedicare a noi stessi, da spendere in attività che ci fanno stare bene, e la privazione delle stesse al rientro delle ferie provoca un senso di abbattimento e rassegnazione.

La prima cosa da fare per evitare stati di forte stress emotivo al rientro dalle vacanze è capire come preparare il nostro organismo ad adattarsi ai cambiamenti repentini che avvengono nel periodo delle ferie. Lo psicoterapeuta Giandomenico Bagatin afferma che partire soddisfatti ci permetterà di tornare soddisfatti, al contrario, partendo per le vacanze insoddisfatti torneremo insoddisfatti. La soddisfazione a cui si riferisce Bagatin consiste nello star bene con se stessi sempre, nel raggiungere i propri obiettivi quotidianamente in quanto erroneamente si pensa che bastino pochi giorni di ferie per ricaricarci, ma non è così. Partire per le vacanze con un senso di insoddisfazione per un esame non superato o obiettivi lavorativi da raggiungere ci porta automaticamente a trascorrere le vacanze frustrati, stressati e ci illudiamo che trascorrere qualche giorno in totale libertà possa ricaricarci. Quindi la prima cosa da fare è cercare di organizzare meglio le proprie giornate in base agli obiettivi da raggiungere per poter trascorrere le ferie più serenamente. Un altro consiglio utile per affrontare il post vacation blues è quello di praticare attività fisica anche durante le vacanze, in questo modo non solo combatteremo la fatica e lo stress, ma permetterà al nostro corpo di avvertire maggiore stabilità.

  
Ancora, se possibile rientrare qualche giorno prima dalle vacanze in modo da permettere al nostro organismo di tornare alla routine quotidiana gradualmente e non provocare uno shock da cui possono scaturire tutti i sintomi della sindrome post-vacanza (stress,tristezza,ecc..). Regalati un souvenir da portare sempre con te, da poggiare ad esempio sulla scrivania del tuo ufficio, in modo che quando lo riguarderai sarai sopraffatto dalla gioia dei momenti trascorsi. Anche il pensiero di poter intraprendere un viaggio futuro può alleggerire il carico di lavoro o di studio e darci la carica giusta per affrontare i nostri impegni, pensando alla vacanza futura come ad una ricompensa. Quale che sia il lavoro che svolgiate, quali che siano i vostri impegni quotidiani la cosa fondamentale per affrontare lo stress post vacanza è avere bene in mente quelli che sono i vostri obiettivi e focalizzarsi sul loro raggiungimento, ma non al rientro delle ferie, ogni giorno, in modo che la routine quotidiana non ci schiacci e riuscire ad apprezzare ancora di più le nostre vacanze.

SCRITTO DA:
Chiara Spinelli
Copywriter SEO


Azienda Farmaceutica
Marispharma Srl                   
Sede legale via lago d'Iseo 2
03100 Frosinone
P.I.02457360606
Azienda Farmaceutica
Marispharma Srl                   
Sede legale via lago d'Iseo 2
03100 Frosinone
P.I.02457360606
Torna ai contenuti